0

Le voci della poesia

Da dieci anni, escludendo le poesie di occasione, ho preso atto che la mia produzione poetica si divide in due grandi filoni: conte e filastrocche da una parte e, dall’altra, questi “Canti emiliani”. “Le...

0

Un ordinato corteo di lupi

Un ordinato corteo di lupi che protesta. Un branco affamato di manifestanti che ulula. Una flotta di api sul mare. Uno sciame di navi nel miele. Un formicaio all’ultima moda. Una capigliatura di formiche...

1

Il Papa con l’accento

Un giorno il Papa non vorrà più essere chiamato Santità. Si metterà un accento sulla testa e diventerà papà. Poesia pubblicata su

0

Io dico boh

Io dico boh. Mangio un bignè. ​ Ti do del tu. Io dico beh. ​ Ti do del lei. Io dico toh. Non so perché. Io dico lui. Io dico loro. Io dico noi....

0

Il re ha perso il Regno

Il re ha perso il regno. Il lupo ha perso il pelo. La nuova situazione? Il ritmo delle cose. Senza arte né mestieri in fretta arriva la notte. Petalo di girasole. Alveare di parole....

0

La vita vera e quella immaginata

Adesso prendi con le mani quello che c’è sulla mensola. Non devi chiederlo a mamma. Nè salire su una sedia. Fai un salto. Fanne un altro. Adesso sei alta, sei grande. Se non sai...

0

I pompieri

Coperchio che scotta? Nave senza rotta? Sei insopportabile. Sei ingovernabile. Budino con gli occhiali. Nocca contro nocca. Muta marmotta. Naso con gli stivali. Fìdati degli altri. Bùttati nel vuoto. Sei un pompiere. Arrampicati a...

0

Così non va dice lo gnu-u-u

Sono uno gnu-u-u. Vado in città-à-à. Un altro gnu-u-u. Sale sul bus-us-us. Mi dice: Ciao! Ciao! Ciao! Parliamo un po’-ò-ò. Gli dico: Dài! Dài! Dài! Comincia tu! tu! tu! Mi dice: Ahi! Ahi! Ahi!...